Ghiandole perianali del cane: perchè si infiammano

Categories:Blog
Tags:, , ,
Sara

Ghiandole perianali del cane infiammate: la dieta ci viene in aiuto

Quando due cani si incontrano, solitamente, se non è antipatia a prima vista, correranno ad annusarsi i rispettivi posteriori. Perchè?

Perché, situate ai lati dello sfintere, ci sono le ghiandole perianali che sono il loro “biglietto da visita” e trasmettono al sensibile fiuto canino importanti informazioni sullo stato di salute e sulle condizioni generali.

A cosa servono le ghiandole perianali del cane?

Principalmente le ghiandole perianali del cane servono a

  • comunicare le generalità del portatore a un altro cane
  • segnalare la presenza di un cane in un determinato territorio
  • lubrificare il passaggio delle feci

Infatti, sono due piccole ghiandole, con relative sacche di raccolta, posizionate ai lati dell’ano e che producono un liquido dal forte odore (si trovano simili ghiandole anche nelle puzzole) di un colore che, quando tutto è nella norma, è giallo chiaro.

Questo liquido può essere spruzzato, anche a svariati centimetri di distanza, in situazioni particolarmente stressanti per il cane o nel momento dell’evacuazione.

cane sdraiato

Come si manifestano i problemi alle ghiandole perianali?

Può succedere che i dotti che dovrebbero far uscire il liquido si ostruiscano causando un ristagno della materia nelle sacche. Questo porta a un blocco dei fluidi prodotti dalle ghiandole perianali del cane e a un aumento della loro densità e odore.

Il cane, a causa dell’incapacità di svuotarle, inizia a percepire fastidio e dolore e ce lo comunica in vari modi

  • trascina il posteriore per terra
  • tenta di mordersi o leccarsi la zona
  • fatica a stare seduto e a dormire
  • emana un odore fastidioso simile al pesce marcio

Di rimando, le ghiandole si possono presentare gonfie e dure, quindi visibili anche senza dover procedere ad una palpazione.

Cosa causa i problemi alle ghiandole perianali del cane?

Principalmente la mancanza di fibre nella dieta che porta alla disbiosi intestinale, cioè al proliferare di batteri “cattivi” nell’intestino.

La somministrazione di alimenti industriali, in special modo il cibo secco di bassa qualità o prodotti non destinati al consumo da parte del cane, come gli avanzi dalla nostra tavola.
Un’alimentazione di questo genere provoca in molti casi delle feci molli che non hanno la forza di svuotare le ghiandole al loro passaggio.

Ma anche le intolleranze alimentari che tante volte sono causate da cibi troppo lavorati o carichi di conservanti.
Queste intolleranze possono portare in alcuni casi a malattie autoimmuni che sfociano in coliti e innescano lo stesso problema della mancanza di fibre nella dieta.

Lo sbilanciamento nell’alimentazione influisce, inoltre, sul ciclo ormonale del cane, che è il motore che regola la secrezione del liquido della maggior parte delle ghiandole del corpo.

A causa di uno o più di questi fattori, inizia un lavoro eccessivo delle ghiandole perianali che continuano a riempirsi di liquido e non hanno il modo di svuotarsi.
In questo liquido stagnante proliferano batteri e il risultato sono ascessi e fistole che, se non trattati, si rompono e lasciano fuoriuscire del pus.

Un’altra conseguenza sono delle forti infiammazioni che possono diventare croniche fino a sfociare in tumori.

Golden retriever seduto

Cosa fare per le infiammazioni delle ghiandole perianali?

Sicuramente portare il cane dal veterinario di fiducia che può accertare la presenza del problema e stabilire se si è in presenza di ascessi o di infiammazione.

Può quindi agire con lo svuotamento manuale se ci sono le condizioni per farlo.

Si possono trovare dei tutorial e delle spiegazioni su come eseguire la manovra, ma non consigliamo di farlo a casa, perchè potrebbe peggiorare l’infiammazione ed essere dolorosa per il cane.

La cosa su cui si può veramente fare la differenza è la dieta del cane.
Puntare su un’alimentazione naturale e bilanciata per detossificare l’organismo dal sovraccarico di componenti chimici presenti negli alimenti, nei farmaci, ma anche nell’ambiente che ci circonda.

Un giusto bilanciamento di elementi nutritivi, carni o pesci di qualità, fibre derivanti da frutta e verdura fresche e dei probiotici che portino l’intestino del cane a una condizione ottimale.

Inoltre, è utile mantenere le zone doloranti molto pulite e scoraggiare il cane dal leccarsi o mordersi.

Rimedi naturali per le ghiandole perianali del cane infiammate

Quando il nostro cane presenta i sintomi di un infiammazione alle ghiandole perianali, possiamo aiutarlo in modo naturale con un’integrazione alla dieta data dal brodo alle fibre.
Si tratta di una porzione di brodo di ossa nella quale aggiungiamo dello psyllium, prodotto facilmente reperibile in erboristeria, derivato dai semi di una pianta chiamata Plantago Psyllium che sono ricchi di fibre solubili e hanno proprietà emollienti e protettive per l’intestino.

Ecco come si prepara

  • scaldiamo 250ml di brodo di ossa
  • aggiungiamo 2 cucchiai di psyllium
  • mescoliamo fino ad ottenere un composto gelatinoso
  • lasciamo intiepidire
  • somministriamolo al cane in alternanza al pasto per 1 o 2 giorni finchè le feci risultano più compatte

Le dosi variano in base al peso del cane: per le taglie piccole fino a 50 ml, per le taglie medie fino a 180 ml e per le taglie grandi fino a 250 ml a porzione.

Possiamo anche preparare un impacco casalingo per alleviare il dolore

  • mettiamo un cucchiaino di sale marino in una tazza di acqua tiepida
  • aggiungiamo 8 gocce di tintura madre di calendula
  • applichiamo il panno sulle zone infiammate fino a che si raffredda
  • ripetiamo ogni ora fino a che il gonfiore non diminuisce

Riequilibra l’intestino del tuo cane con i nostri prodotti naturali!

  • Brodo di ossa in vasetto
    Scegli
    Scegli

    Brodo di ossa: una carica di vitamine e minerali

     2,00 15,00
  • Per saperne di più
    Per saperne di più

    Fiocchi di farro BIO 500 gr

     2,80
  • Fresco_completo_merluzzo
    Aggiungi al carrello
    Aggiungi al carrello

    Fresco completo di MERLUZZO, grano saraceno e verdure

     5,50

Se ci volete scrivere per avere dei chiarimenti, oppure se volete approfondire l’argomento, siamo a vostra disposizione!