Dentifricio per cani: preparalo a casa con ingredienti naturali

Sara

4 facili ricette per preparare a casa un dentifricio per cani sano e senza composti chimici

Se chiedessimo a chi ha un cane qual è il problema più fastidioso da risolvere, probabilmente ci risponderebbe l’alito. Infatti, la salute del cavo orale è un argomento molto importante e sentito dai veterinari. Più il cane va avanti con gli anni, più sale il rischio di patologie di denti e gengive che possono essere causa anche di infezioni secondarie e di indebolimento del sistema immunitario.

Il dentifricio per uso umano non è utilizzabile perché contiene fluoro che se ingerito può portare a un’intossicazione. Il dentifricio per cani fatto in casa, invece, è un mix di erbe aromatiche e oli essenziali senza l’aggiunta di composti chimici.

Gli ingredienti e le loro proprietà

  •  Olio di cocco: biologico e non raffinato, costituisce la base oleosa del nostro dentifricio, aiuta l’assorbimento degli altri ingredienti. Antibatterico, antimicotico e disinfettante naturale, è un ottimo deodorante che migliora istantaneamente la qualità dell’alito.
  • Curcuma: è un antibatterico e antinfiammatorio che rallenta e previene la formazione della placca e aiuta lo sbiancamento dei denti in modo sicuro.
  • Prezzemolo: è un rinfrescante naturale ricco di sali minerali e vitamine che aiutano l’igiene del cavo orale.
  •  Alga kelp: ricca di clorofilla e minerali aiuta la rimozione della placca e ne previene la formazione. Si può facilmente trovare in polvere nei negozi di alimentari biologici o in erboristeria.
  • Bicarbonato di sodio: utilizzato anche nei dentifrici per uso umano, sbianca, pulisce e disinfetta il cavo orale, riduce le infiammazioni e deodora l’alito.
  • Cannella e Menta: antisettiche e antibatteriche, stimolano  il sistema immunitario e deodorano l’alito.

Aromatizzanti: dado o granulato biologico di manzo.

olio di cocco in vasetto

Dentifricio naturale per cani: 4 facili ricette

olio essenziale e fiori
Dentifricio con prezzemolo all’aroma di carne

Ingredienti
6 cucchiai di bicarbonato di sodio
1⁄2 cucchiaio di sale
1 cucchiaio di granulato di brodo di carne bio (o di verdura per una versione vegan)
1 cucchiaino di prezzemolo secco
1-2 cucchiai di acqua (variabile a seconda della consistenza della pasta)

Preparazione
Mescolare bene tutti gli ingredienti in una piccola terrina e aggiungere un po’ di acqua, se necessario, per formare una pasta liscia.

Dentifricio alla curcuma e alga kelp

Ingredienti
200g di olio di cocco bio
2g di curcuma
2g di alga kelp
2g di prezzemolo essiccato

Preparazione
Riscaldare a bagnomaria l’olio di cocco fino a renderlo morbido. Aggiungere la curcuma, l’alga kelp e il prezzemolo e mescolare accuratmente.

polvere e stecche di cannella
Dentifricio alla cannella

Ingredienti
15g di bicarbonato di sodio
2g di sale
1 cucchiaio di brodo di carne o vegetale
200g di olio di cocco bio
5 g di cannella

Preparazione
Mescolare il bicarbonato, il sale e il brodo. Aggiungere l’olio di cocco e infine la cannella.
 Mescolare bene fino a ottenere una pasta cremosa.

Dentifricio alla menta e prezzemolo

Ingredienti
30g bicarbonato di sodio
10g olio di cocco bio
2g sale
2 cucchiai di acqua
3 rametti di prezzemolo fresco
3 foglie di menta fresca 
o 2 gocce di olio essenziale di menta piperita

Preparazione
Unire tutti gli ingredienti in un tritatutto e mixare fino a che non siano completamente amalgamati. In caso di bisogno, aumentare la quantità d’acqua. La pasta deve risultare un po’più granulosa del dentifricio ad uso umano.

Come si conserva il dentifricio?

Chiudete la pasta dentifricia all’interno di vaschette ermetiche o utilizzate dei contenitori sottovuoto. Così può durare fino a tre settimane in frigorifero. Se l’olio di cocco dovesse rapprendersi e la temperatura dell’ambiente non fosse sufficiente ad ammorbidirlo, possono bastare alcuni minuti a bagnomaria per ottenere la consistenza adatta all’utilizzo.

Come si lavano i denti al cane?

Innanzitutto usiamo uno spazzolino morbido per bambini o uno a dito per cani e con questo raccogliamo una noce di dentifricio fatto in casa.
Sistemiamo il cane in posizione comoda e, dopo qualche coccola, iniziamo a pulire i denti con movimenti circolari. Cerchiamo di evitare che la lecchi subito così da dare agli ingredienti e al nostro movimento il tempo di svolgere la loro azione pulente. Alla fine fate in modo che il vostro cane abbia accesso alla ciotola con dell’acqua fresca.

primo piano border collie

E dopo la pulizia dei denti non si merita una piccola ricompensa?

Se ci volete scrivere per avere dei chiarimenti, oppure se volete approfondire l’argomento, siamo a vostra disposizione!