Il colpo di calore nel cane: sintomi e primo soccorso.

Categories:Blog, cane
Tags:,
Sara

Come capire se il nostro cane ha un colpo di calore, come soccorrerlo e 4 semplici regole per evitarlo.

Le temperature di questi giorni mettono in difficoltà non solo noi umani , ma anche i nostri amici cani. Infatti, possono soffrire di patologie legate all’eccessivo calore ambientale.
Il cane ha, in situazioni normali, una temperatura interna che varia dai 38° ai 39°C, ma la sudorazione è minima, in pratica solo sui polpastrelli. Così si raffredda respirando a bocca aperta in modo da accelerare la respirazione e incamerare più aria fresca.
Soprattutto se il clima è ad alto tasso di umidità, il dispendio di energia muscolare impiegata per il raffreddamento, porta a un innalzamento della temperatura interna del cane, mettendolo a rischio.

Proprio perché il meccanismo di raffreddamento potrebbe non funzionare correttamente, è bene prestare particolare ad alcune razze durante l’estate:

  • carlino
  • boxer
  • bulldog inglese
  • bouledogue francese

a causa della struttura particolare delle vie respiratorie possono essere soggetti a ipertermia.

cucciolo di bulldog francese nero

Quali sono i sintomi del colpo di calore?

Facciamo attenzione se il nostro cane presenta alcuni di questi sintomi:

  • respiro veloce
  • lingua cianotica e gengive bianche
  • debolezza
  • battito accelerato
  • convulsioni
  • letargia
  • disorientamento
  • vomito e diarrea
cane sdraiato su tappeto

Cosa fare se il nostro cane sta avendo un colpo di calore?

Controlliamo se i sintomi corrispondono a quelli descritti e cerchiamo di metterci in contatto al più presto con un veterinario per essere affiancati nel primo soccorso.
Nel frattempo cerchiamo di abbassare la temperatura, non in maniera drastica, ma graduale:

cocker spaniel nel bosco
  • mettiamo il cane all’ombra, in un luogo ventilato,
  • strofiniamo con dell’alcool polpastrelli, ascelle e inguine, dove passano i grandi vasi sanguigni. L’alcool creerà una vasodilatazione che aiuterà a dissipare il calore,
  • rinfreschiamolo con panni umidi, ma senza lasciarli troppo a lungo,
  • misuriamo a intervalli regolari di circa 15 minuti la temperatura rettale, finché non si stabilizza sotto i 39,5°C
  • evitiamo assolutamente di usare ghiaccio o acqua ghiacciata per rinfrescarlo, potrebbe causare uno shock termico.

Non appena la situazione si sarà stabilizzata, portiamo il cane dal veterinario per le cure necessarie.

Cosa fare per evitare un colpo di calore al nostro cane?

Ecco alcuni accorgimenti:

  • evitiamo di sottoporre il cane a sforzi prolungati o attività fisica molto intensa durante una giornata calda;
  • se abbiamo un cane anziano o un cucciolo sotto i 6 mesi, limitiamo le uscite alle ore più fresche e preferiamo percorsi sull’erba che mantiene al fresco i polpastrelli;
  • non lasciamo mai, per nessun motivo, il cane in macchina da solo;
  •  assicuriamoci sempre che ci sia acqua fresca a sua disposizione.

Buone vacanze a tutti!

cane sul letto

Nelle giornate più calde è meglio nutrirlo con cibi freschi e ricchi di sali minerali!

Se ci volete scrivere per avere dei chiarimenti, oppure se volete approfondire l’argomento, siamo a vostra disposizione!